Skip to end of metadata
Go to start of metadata

 

Inglese e altre lingue

19 ottobre 2017

Il progetto Apache OpenOffice annuncia Apache OpenOffice 4.1.4

 

Apache Software Foundation celebra i 5 anni di Apache OpenOffice come Top-Level Project.

L'ultima e più sicura versione dell'applicazione opensource leader tra le suite per l'ufficio e per la produttività personale per Windows, Linux e Mac è disponibile in 41 lingue.

Forest Hill, MD - 19 ottobre 2017 - Apache Software Foundation (ASF), l'organizzazione che riunisce sviluppatori volontari, amministratori e gestori di oltre 350 progetti ed iniziative open source, annuncia oggi il quinto anniversario di Apache OpenOffice, la principale suite open source di produttività per l'ufficio

“OpenOffice è stata scaricata da milioni di utenti da quando, 5 anni fa, è diventata un progetto top-level in Apache”, ha dichiarato Marcus Lange, Vice Presidente di Apache Foundation per Apache OpenOffice. "Siamo estremamente orgogliosi della nostra affezionata comunità di utenti e sviluppatori che sono impegnati per il futuro di OpenOffice. Siamo ispirati dal loro incoraggiamento e li ringraziamo lavorando per rendere ancora migliore la prossima generazione della più apprezzata suite di produttività open source.”

Con oltre 225 milioni di download, Apache OpenOffice include le seguenti applicazioni:

  1. "Writer" – un programma di videoscrittura
  2. "Calc" – un foglio di calcolo
  3. "Impress" – un editor di presentazioni
  4. "Draw" – un editor di grafica vettoriale
  5. "Math" – un editor di formule matematiche
  6. "Base" – un programma di gestione dei database


Apache OpenOffice è disponibile in 41 lingue su Windows, MacOS e Linux.

In occasione del triplo anniversario di Apache OpenOffice questo mese — 17 anni come progetto Open Source, 6 anni presso Apache Software Foundation e 5 anni come progetto Top-Level di ASF—  il progetto Apache OpenOffice ha anche annunciato l'immediata disponibilità di Apache OpenOffice 4.1.4 le cui novità includono:

  • Diversi aggiornamenti per i dizionari linguistici
  • Alcune correzioni nella traduzione dell''interfaccia utente
  • Correzioni di bug
  • Miglioramenti della sicurezza
  • Grafica e loghi aggiornati
  • Miglioramenti agli strumenti di sviluppo (per gli sviluppatori)


Per una panoramica completa vedere https://s.apache.org/AOO-414changes Consigliamo agli utenti di scaricare la versione ufficiale da https://www.openoffice.org/download/

Apache OpenOffice è impiegato da milioni di organizzazioni, istituzioni ed individui in tutto il mondo. OpenOffice riveste inoltre un ruolo fondamentale per molte amministrazioni, in risposta alle loro necessità di lavorare su file nello standard ISO/IEC Open Document Format (ODF). OpenOffice offre supporto per oltre 120 versioni localizzate (quelle tradotte e mantenute al 100% seguono il rilascio ufficiale).

Come tutti i progetti Apache, Apache OpenOffice è disponibile per il download gratuito per tutti gli utenti senza costi, spese o compensi di qualsiasi tipo. OpenOffice è software open source: il suo codice sorgente C++ è disponibile per chi desidera migliorare gli applicativi.

Disponibilità e controllo

Apache OpenOffice è realizzato sotto licenza Apache License v2.0 ed viene controllato da una squadra di contributori attivi nel progetto. Il Project Management Committee (PMC) guida il progresso quotidiano del progetto, incluso lo sviluppo della comunità e il rilascio del prodotto. Per i dati del progetto, la documentazione ed altre informazioni su Apache OpenOffice, visitare https://openoffice.apache.org/

Download

Il progetto consiglia vivament agli utenti di scaricare OpenOffice solo dal sito ufficiale

https://www.openoffice.org/download/

per essere certi di ricevere il software originale nella versione più stabile ed aggiornata. Il progetto raccomanda anche la lettura delle Informazioni sulla versione 4.1.4 https://s.apache.org/AOO-414releasenotes per conoscere importati aggiornamenti ed osservazioni riguardanti i problemi noti di questa versione e le relative soluzioni (workaround).

Collaborare

Apache OpenOffice accoglie con piacere i contributi e la partecipazione della comunità attraverso mailing list, oltre che partecipando ad incontri tra sviluppatori ed utenti. Chi desidera partecipare al progetto può saperne di più all'indirizzo https://openoffice.apache.org/get-involved.html .

A proposito di Apache OpenOffice

Originariamente sviluppato come “StarOffice” da StarDivision e successivamente ampliato come progetto open source denominato “OpenOffice.org” da Sun Microsystems, il progetto ha proseguito la sua evoluzione dopo l'acquisizione di Sun Microsystems da parte di Oracle Corporation nel 2010. OpenOffice è entrato nell'Incubatore Apache nel 2011 fino ad essere promosso Top-level Project di Apache nell'ottobre 2012. Nove release sono state realizzate sotto l'egida di ASF, con oltre 225 milioni di download registrati fino ad oggi. Visita https://openoffice.apache.org/ e https://twitter.com/ApacheOO per maggiori informazioni.

A proposito di Apache Software Foundation (ASF)

Fondata nel 1999, la fondazione, costituita completamente da volontari, sovraintende ad oltre 350 progetti open source, incluso Apache HTTP Server il server web più diffuso al mondo. Attraverso il processo meritocratico di ASF conosciuto come "The Apache Way", più di 680 membri individuali e 6.300 committer collaborano con successo a sviluppare software di livello enterprise liberamente disponibile, a beneficio di milioni di utenti in tutto il mondo: migliaia di soluzioni software vengono distribuite sotto la licenza Apache; e la comunità partecipa attivamente alle mailing list di ASF, alle iniziative di formazione e all'ApacheCon, la conferenza ufficiale degli utenti della Fondazione. ASF è un'organizzazione statunitense senza scopo di lucro, finanziata da donazioni individuali e da aziende sponsor tra cui Alibaba Cloud  Computing, ARM, Bloomberg, Budget Direct, Capital One, Cash Store, Cerner, Cloudera, Comcast, Confluent, Facebook, Google, Hortonworks, HP, Huawei, IBM, InMotion Hosting, iSigma, LeaseWeb, Microsoft, ODPi, PhoenixNAP, Pivotal, Private Internet Access, Produban, Red Hat, Serenata Flowers, Target, WANdisco, Yahoo. Per ulteriori informazioni, visita http://www.apache.org/ e https://twitter.com/TheASF

Traduzione italiana: H@ti, Guido Contini, Andrea Pescetti.

  • No labels