Skip to end of metadata
Go to start of metadata

Translations available for: Asturianu (ast) | Bulgarian (bg) | Deutsch (de) | Ελληνικά (el) | Español (es) | Galego (gl) | Italiano (it) | Nederlands (nl) | Русский (ru) | 简体中文 (zh-CN) | 正體中文 (zh-TW)

Traduzione: Mario Pichetti, Andrea Pescetti

Note generali

Apache OpenOffice 4.0 è ora disponibile per il download dal nostro sito ufficiale.  Dopo il grande successo dalla versione 3.4, scaricata oltre 57 milioni di volte, questa nuova versione presenta sostanziali novità, miglioramenti e correzioni di bug.    OpenOffice 4.0 contiene una nuova interfaccia utente, la Sidebar  supporto completo per 22 lingue (3 nuove), 500 bug fix, miglioramenti nella gestione di file di Microsoft Office, miglioramenti nel disegno e nella grafica, miglioramenti nella velocità, etc.  Questi punti sono trattati in dettaglio nel resto di questo documento.

Un'altra cosa che noterete subito in questa pagina, nel nostro sito e altrove è il nostro nuovo logo, disegnato dall'altoatesino Chris Rottensteiner. Il nuovo logo è il risultato di molti passaggi, discussioni, collaborazione tra designer e un concorso in cui 50mila utenti hanno votato 40 proposte.

Un saluto speciale agli utenti che aggiornano dalla versione 3. Speriamo che le nuove funzioni siano di vostro gradimento, specialmente la Sidebar.  Questa funzione è basata sul codice contribuito da IBM, tramite Lotus Symphony.  Abbiamo adattato quel codice e in base al feedback di decine di utenti come voi lo abbiamo migliorato e integrato in OpenOffice.

Per i nuovi utenti, benvenuti nella comunità!  Speriamo che possiate trovare piena soddisfazione in Apache OpenOffice, la più diffusa suite di produttività personale gratuita, libera e open source.

Come sempre, accogliamo con piacere i vostri commenti:

  • Per il supporto, utilizzate il nostro forum.
  • Le segnalazioni di bug vanno inserite in Bugzilla.
  • Domande generiche vanno inviate alle nostre mailing list.

Ci trovate anche su Twitter, Facebook e Google+.

Spirito Open Source e comunità

Apache lavora in modo trasparente come una comunità aperta di volontari. Sviluppiamo software open source a beneficio di tutti. Non richiediamo donazioni in denaro. Ma se siete interessati ad aiutare, a darci una mano per sviluppare la prossima versione di OpenOffice, contattateci. Non siamo solo programmatori: svolgiamo test, progettiamo interfacce, creiamo siti web, scriviamo documentazione, lavoriamo nell'accessibilità, traduciamo, curiamo i social media... Accogliamo con gioia volontari in tutte le aree. Per ulteriori informazioni, leggere (in inglese) Get Involved.

Nuove funzioni e miglioramenti

Nuova Sidebar

La Sidebar è la più visibile delle nuove funzioni dell'interfaccia utente in tutte le applicazioni di OpenOffice.

La Sidebar usa nel modo migliore gli schermi "wide" oggi comuni. Il pannello delle proprietà si adatta al contesto e mostra le caratteristiche del documento usate più comunemente nel compito che si sta svolgendo.

Fate clic per ingrandire le immagini:


Schermate di Writer mentre si lavora con testo, immagini e disegni (da sinistra a destra). Il nuovo logo di OpenOffice è stato incollato come bitmap (al centro) e come vettoriale (a destra).

Se vi trovate a non usare spesso un certo pannello, potete semplicemente fare clic sul suo titolo per ridurlo a una singola riga di testo. Potrete espanderlo nuovamente facendo clic sull'icona "+".


Vari pannelli ridotti ed espansi

  • Undici pannelli di proprietà sono stati convertiti da IBM Lotus Symphony: Allineamento, Area, Formato Cella, Grafica, Linea, Formato Numero, Pagina, Paragrafo, Posizione e dimensione, Testo e A capo.
  • Sette pannelli vengono dalla pre-esistente implementazione di Impress: Disponibili per l'utilizzo, Animazione personalizzata, Layouts, Usati di recente, Transizione diapositiva, Disegno tabella, Usati in questa presentazione.
  • Quattro sono dialoghi non modali (finestre aggiuntive che non bloccano le altre operazioni): Funzioni, Gallery, Navigatore, Stili e formattazione.
  • Uno è nuovo: Inserisci.


Pannelli da Symphony, da Impress, dialoghi di OpenOffice (da sinistra a destra).

La larghezza della Sidebar è variabile. I controlli adattano le loro dimensioni di conseguenza. Se vi occorre più spazio, potete sganciarla e addirittura spostarla su un altro schermo, o ridurla a una semplice linea verticale. Basta fare clic su una delle icone per mostrare nuovamente la Sidebar.


Diverse larghezza della Sidebar: massima, predefinita, molto stretta, ridotta a una linea (da sinistra a destra).


Sidebar sganciata, può essere spostata su un secondo schermo

Ovviamente la Sidebar non copre tutte le funzioni di OpenOffice. Se si servono funzioni avanzate, fate clic sull'icona "..." (opzioni avanzate) nel titolo di ciascun pannello per avere una finestra con tutte le opzioni avanzate.


Aprire la finestra con le opzioni avanzate.

Altre informazioni (in inglese) sul wiki di OpenOffice: Sidebar.

Migliore compatibilità con Microsoft Office

Apache OpenOffice migliora costantemente la compatibilità con i documenti di Microsoft Office. Anche questa versione contiene vari miglioramenti e sistemazioni di difetti rispetto ad Apache OpenOffice 3.4.1.

Documenti di testo

Descrizione

Originale

AOO 3.4.1

AOO 4.0

Elenchi puntati grafici in MS word 2003

Indici in MS Word 2003

Riferimenti interni

Numerazione legata al paragrafo in MS Word

Presentazioni

Descrizione

Originale

AOO 3.4.1

AOO 4.0

Mantenimento della numerazione speciale nei file PPT

Esportazione di sfondi grafici nel file PPT

Il riempimento dello sfondo grafico è mostrato correttamente nei file PPT

Supporto di connettori legati a una tabella PPT

crash in AOO 3.4.1

Frecce con la proprietà "Adatta al testo" importtate correttamente

Effetti 3D preservati se si importa una linea

Fogli elettronici

Descrizione

Originale

AOO 3.4.1

AOO 4.0

Conservazione dell'altezza di un grafico nei file Excel

Supporto dell'intervallo specificato da una formula o nome intervallo come dati di un grafico

Mostra nome del grafico attraverso la VBA API con un clic

Supporto di filtri sulle celle unite

Supporto di formattazione definita dall'utente in XLS per i valori VERO e FALSO

Supporto di GETPIVOTDATA in Excel

Supporto per il formato "0_;.00"

OOXML generico

Descrizione

Originale

AOO 3.4.1

AOO 4.0

Supporto per il livello di struttura in DOCX

Supporto per sfondi colorati di tabella dagli stili di tabella DOCX

Supporto per più tipi di elenchi numerati e puntati in DOCX

Supporto per colori nelle tabelle PPTX

Miglioramenti grafici (DrawObjects)

Nuovo schema di colori

Il nuovo schema di colori (palette) è migliorato e contiene colori piùutili e disposti in modo più efficiente.

Il nuovo schema è un misto tra quello di IBM Lotus Symphony e quello di OpenOffice 3.4.1.

Nuove sfumature/gradienti

Le sfumature sono state completate con nuove sfumature provenienti principalmente da IBM Lotus Symphony. Le vecchie sfumature rimangono, alla fine della lista. Le nuove sfumature sono molto più adatte per utilizzi come sfondo di presentazione.

Nuova Gallery

Nuovi temi di Gallery provenienti da Symphony.
  • Frecce
  • Punti (estesi)
  • Computer
  • Diagrammi
  • Ambiente
  • Finanza
  • Persone
  • Scuola
  • Simboli
  • Forme di testo
  • Trasporto
Miglioramenti alla Gallery esistente
  • I vecchi temi sono stati mantenuti e in alcune occasioni estesi
  • La Gallery può ora utilizzare grafica SVG
  • Molta grafica nuova è in formato SVG, più leggero e dotato della massima qualità (vettoriale)
  • Possibilità di importare i propri disegni SVG e Metafile
  • Supporta disposizione orizzontale o verticale con adattamento automatico
  • Integrata nella Sidebar

Selezione oggetti migliorata

  • Le maniglie di selezione sono state migliorate per renderle più comode da vedere.
  • La trasparenza permette di avere un'esperienza utente mgilore se le maniglie coprono parte di oggetto, senza intaccare la visibilità.
  • La forma è stata resa più rotonda.
  • I colori sono stati modificati per una migliore identificazione.
  • Quando si naviga sulle maniglie con la tastiera (CTRL-TAB) le maniglie gialle ora lampeggiano per visualizzare quella attiva correttamente.

Migliore visualizzazione della selezione

  • In molti casi se si seleziona un oggetto o oggetti multipli ora si usa il colore standard del sistema.
  • L'uso di quel colore standard è stato modificato per adattarsi a tutte le selezioni su tutti i sistemi.
  • Un veloce lampeggio indica gli oggetti in cui si può inserire testo cominciando a scrivere o premendo Invio.

Questo è usato in vari punti come oggetti in modo TextEdit, evidenziazione di oggetti come Drag & Drop o manipolazione di oggetti (prima si usavano linee tratteggiate bianche e nere).

Migliore anteprima di stampa

L'anteprima di stampa nel dialogo stampa ha ora pieno supporto per l'antialiasing. Le linee sottili non scompaiono piu' in anteprima.

Migliore conversione alla grafica Bitmap

La conversione in bitmap è notevolmente migliorata per tutti i tipi di oggetti di disegno, inclusi i grafici e altro. Questo non è utile solo per le conversioni interne, ma è anche usato nelle esportazioni dove occorrono bitmap, e negli appunti. Funziona su oggetti singoli e su selezioni multiple. Le trasparenze dell'oggetto e l'anti-aliasing sui bordi sono ora resi in maniera perfetta.

Migliorato il riempimento 'Bitmap'

Tutti gli oggetti di disegno che si possono riempire con un'immagine bitmap ora possono sfruttare i notevoli miglioramenti in questo campo:

  • Il nuovo riempimento bitmap preserva la trasparenza, mentre l avecchia versione inseriva uno sfondo bianco-
  • E' possibile utilizzare grafica vettoriale che viene sempre elaborata come tale (molto utile per la stampa e la produzione di PDF in alta risoluzione)
  • E' supportato il riempimento anche con file SVG e Metafile, non più solo bitmap.
  • Sono pienamente supportati la ripetizione del motivo, l'adattamento, modifica di posizione e dimensione, ritaglio (nel dialogo Area)
  • Si possono usare come riempimento anche immagini GIF animate.

Esempi di utilizzo pratico:

  1. Creazione di un motivo di riempimento ridimensionabile, disegnato direttamente in OpenOffice
    1. Convertire l'oggetto in un metafile
    2. Creare uno stile di riempimento basato su di esso
  2. Utilizzo di un file SVG o Metafile (WMF) per definire un nuovo stile di riempimento.

Le possibilità di usare queste nuove caratteristiche per sfondi di pagina, barre dei grafici o altro sono prospettive interessanti. E verrà sempre preservata la natura vettoriale dei dati in fase di stampa o esportazione PDF.

Copia e Incolla migliorato

Tutte le applicazioni ora supportano versioni trasparenti e dotate di anti-aliasing degli oggetti che vengono scambiati con altre applicazioni. Questo è un risultato delle migliorie al supporto Bitmap e dell'aggiunta del formato PNG tra quelli supportati negli appunti.

Gli oggetti non grafici sono convertiti quando necessario, e gli oggetti grafici sono copiati con informazioni complete sulla trasparenza e sull'anti-aliasing.

Ora è possibile copiare e incollare ogni oggetto su qualsiasi editor grafico esterno, modificarlo a piacimento e ricopiarlo in qualsiasi applicazione di OpenOffice sneza perdere qualità. Questo permette a tutti di manipolare efficientemente le immagini anche all'esterno di OpenOffice quando necessario.

Drag&Drop migliorato

Il Drag&Drop ora ha una nuova modalità, "interna": se si trascina un oggetto su un altro oggetto grafico tenendo premuto CTRL-SHIFT (Mac: Ctrl+Cmd) si imposta lo stile di riempimento di quell'oggetto.

L'oggetto destinazione è evidenziato con la nuova visualizzazione selezione e un particolare cursore del mouse.

  • Drag&Drop dall'esterno: modifica del riempimento a Bitmap (inclusa la trasparenza), utilizzare ad esempio SVG o metafile
  • Drag&Drop interno (fare clic sull'oggetto origine, attendere un secondo finché non cambia il cursore del mouse, cominciare a trascinare, premere CTRL+SHIFT)
  • quando l'oggetto origine è un oggetto di disegno sono copiati gli stili (stile di riga, di riempimento eccetera)
  • quando l'oggetto origine è un oggetto grafico, il riempimento è adattato al contenuto dell'oggetto origine.

Esempio pratico:

(a) Disegnare un oggetto, ad esempio un rettangolo con angoli arrotondati e un contorno, disegnare una freccia, scegliere uno stile di riempimento e di linea per la freccia.
(b) Se si trascina sull'oggetto destinazione, vengono copiati stile di riempimento e di linea.
(c) Se si converte la freccia in metafile (tasto destro del mouse) e la si trascina sull'oggetto destinazione, questo viene riempito con i dati della freccia in formato vettoriale.

Questo è molto comodo se si vogliono ad esempio copiare gli stili grafici da un oggetto agli altri.

Altri utilizzi molto interessanti:

  • Si può usare la Gallery come passaggio per gli oggetti usati a tale scopo.
  • Si può trascinare direttamente dalla Gallery sugli oggetti di disegno.
  • Si possono trascinare oggetti grafici da fonti esterne sugli oggetti di disegno.

Adattamento di fine e inizio linea allo spessore (frecce e altri oggetti Linea)

Quando si cambia lo spessore di linea di un oggetto che ha punte/code di frecce definite al suo inizio/fine, le punte/code sono convertite in modo da usare lo stesso spessore; questa caratteristica, già presente in Draw e Impress, è ora supportata in tutte le applicazioni.

Miglioramenti all'esportazione SVG

L'esportazione SVG è stata migliorata per evitare perdite di qualità in alcuni casi. Ulteriori miglioramenti sono previsti nelle prossime versioni.

Miglioramenti alla suddivisione dei file SVG/Metafile importati

Se un file SVG/metafile è manipolato, deve essere suddiviso in oggetti di disegno. Questo codice è stato migliorato. Ulteriori miglioramenti sono previsti nelle prossime versioni.

Miglioramenti all'importazione SVG

Anche l'importazione SVG è stata migliorata, grazie alle segnalazioni degli utenti che hanno riferito bug e fornito documenti di prova. Se un file SVG importato appare diversamente da come vi aspettate, allegatelo a una issue nel Bugzilla di Apache OpenOffice.

Anteprima del ritaglio immagine

Quando si lavora su un oggetto grafico è possibile ritagliarlo. Ora lo si può fare in maniera interattiva, e la regione invisibile (quella eliminata) viene resa trasparente e circondata da un bordo sottile, per permettere di determinare esattamente il ritaglio dell'immagine.

Esempio di ritaglio di un file SVG:

Visualizzazione unificate delle finestre della Palette (selezione colore)

Tutti i punti in cui OpenOffice mostra una palette di colori (la finestra con quadratini colorati) sono stati sistemati e hanno tutti le stesse dimensioni. La larghezza (12 colonne) è stata ottimizzata per il nuovo schema di colori. Per un'illustrazione, vedere "Nuovo schema di colori".

Supporto della trasparenza nel formato PNG e simili

Quando si esportano oggetti di disegno selezionati in formati che supportano la trasparenza, come PNG, OpenOffice ora usa uno sfondo trasparente. Questo permette una migliore gestione nelle applicazioni esterne.

I Connettori supportano la rotazione

I connettori possono essere ruotati. Oltre ad essere un beneficio in sé, questo è molto utile quando si seleziona una grande quantità di oggetti e li si vuole ruotare. Questa richiesta viene dal Forum, in cui un utente voleva ruotare di 90 gradi un disegno composto da vaire forme fra loro connesse. Questo è ora possibile in una singola operazione.

Corretta la visualizazione del riempimento con pattern

Quando si rimpicciolisce un oggetto che ha riempimento con pattern, troppe righe venivano visualizzata in una piccola superficie, rendendo difficile la visualizzazione. Ora si usa una visualizzazione ottimale come già avveniva in precedenti versioni di OpenOffice.

Migliore supporto delle sfumature nei metafiles

Le sfumature nei metafile sono ruotate ed estese insieme al metafile, in modo da comportarsi come per le immagini bitmap. Il colore di inizio e di fine è incluso nelle sfumature. Il miglioramento diventa visibile se si usa un numero ridotto di passi nella sfumatura. Ora tutte le sfumature appaiono in modo identico in modalità presentazione e in modalità modifica.

Miglioramenti in Calc e nei grafici

Supporto per altezza relativa nei grafici

L'attributo di altezza per i grafici a torta importati da altri formati non era supportato. Questo è ora presente e rende i grafici a torta più simili all'originale.

Nuove funzioni in Calc

Calc supporta le nuove funzioni CONTA.PIÙ.SE(), SOMMA.PIÙ.SE(), MEDIA.PIÙ.SE(), che permettono di combinare varie condizioni.

Calc ora supporta la funzione XOR, che completa l'insieme delle funzioni booleane disponibili.

Calc ora supporta le funzioni LEFTB, RIGHTB, LENB, and MIDB, che si usano per le lingue con set di caratteri particolari (DBCS, double byte character set).

La funzione RAND di Calc è stata riscritta e ora utilizza l'algoritmo Mersenne-Twister.

Miglioramenti alle Estensioni

Nuova gestione delle barre degli strumenti

Le estensioni ora usano una nuova gestione delle barre degli strumenti, vedere https://issues.apache.org/ooo/show_bug.cgi?id=121577 ; al momento, le estensioni per OpenOffice 3.x che usano meccanismi non più supportati dovranno essere aggiornate per funzionare con OpenOffice 4.0. Questa modifica non riguarda i dizionari e altre diffuse estensioni.

API dei menù unificata

La API dei menù è stata unificata, rendendola più chiara e amichevole per gli sviluppatori. Le seguenti interfacce sono state sostituite e sono sconsigliate: css.awt.XMenuExtended, css.awt.XMenuExtended2, css.awt.XMenuBarExtended, css.awt.XPopupMenuExtended. Vedere https://issues.apache.org/ooo/show_bug.cgi?id=121542#c2 per ulteriori informazioni.

Nota: gli sviluppatori di estensioni che vogliono ulteriori informazioni sulle modifiche sopra indicate possono inviare le loro domande alla mailing list API.

Miglioramenti di velocità e prestazioni

Molte funzioni che sprecavano risorse sono state sistemate

Vari sprechi di risorse sono stati sistemati, riducendo i requisiti di memoria e migliorando la stabilità dell'applicazione.

Velocizzazione del disegno della grafica

Velocizzazioni per disegnare gli oggetti grafici sono utilizzate quando il sistema lo supporta e permettono di:

  • Immagini bitmap sono disegnate direttamente
  • Immagini bitmap trasformate (rotazione/deformazione/ribaltamento) sono disegnate direttamente
  • Linee con larghezza variabile e trasparenza sono disegnate direttamente
  • Dati sulla geometria e i pixel sono memorizzati in formati che dipendono dal sistema

Ad esempio, su sistemi che lo supportano questo permette di usare immagini GIF animate come riempimento per qualsiasi oggetto e di trasformarle in tempo reale. Migliora anche molto la resa delle immagini mentre si modifica un oggetto grafico.

Supporto per nuove lingue

Le nuove traduzioni disponibili in Apache OpenOffice 4.0 includono:

Greco
Portoghese
Tamil

Le traduzioni aggiornate includono:

Asturiano
Ceco
Tedesco
Inglese britannico
Spagnolo
Finlandese
Francese
Gaelico scozzese
Galiziano
Ungherese
Italiano
Giapponese
Coreano
Olandese
Portoghese brasiliano
Russo
Slovacco
Sloveno
Cinese semplificato

Per un elenco completo delle lingue disponibili e dei Language Pack vedere questa pagina.

Nota:
Diverse traduzioni sono in corso e verranno rilasciate appena sono disponibili.
Se la tua lingua non è elencata sopra, e si vuole aiutare a tradurre l'interfaccia utente, accogliamo tutti i volontari

Miglioramenti al controllo di qualità

Nuovo Automated Testing Framework

Apache OpenOffice 4.0 ha un nuovo framework di test automatizzato basato sulla JUNIT che viene eseguito nelle aree

  • BVT (Test di base di verifica)
  • FVT (Test di verifica funzionale)
  • PVT (prove di verifica delle prestazioni)
  • SVT (Test di verifca di sistema)

Modifiche con impatti sulla compatibilità con vecchie versioni

Eliminato il modulo binfilter

OpenOffice non legge e non scrive più i vecchi formati utilizzati dalle prime versioni di StarOffice (file con estensione .sdw, .sdc, .sdd, etc.).  La rimozione di questo codice rende il codice di OpenOffice più semplice da gestire.  Questi formati non sono mai stati i predefiniti in alcune versione di OpenOffice.  Gli utenti che ancora possiedono questi vecchi documenti di StarOffice li possono convertire in formato ODF (.odt, *.ods, *.odp, etc.) *prima di aggiornare* ad Apache OpenOffice 4.0, usando File - Procedure Guidate - Convertitore di documenti in OpenOffice 3.x.  I formati di OpenOffice 1.x (.sxw, *.sxc, *.sxi) sono ancora supportati regolarmente.

Aggiornato il supporto Python

PyUNO è ora compatibile con l'ultimo C-Python 3.x ma per ridurre l'impatto sulle applicazioni esistenti, il supporto a C-Python 2.x è stato conservato e rimane quello predefinito. Il Python interno, usato nelle versioni Windows e MacOS-X come predefinito, è stato aggiornato alla versione 2.7.5 che sistema centinaia di bug ed è più veloce pur rimanendo compatibile con le versioni precedenti. Gli script esistenti potrebbero richiedere in rari casi piccole modifiche, ma in genere continueranno a funzionare normalmente.

Supporto per la libreria STL C++ di sistema

La libreria di template stlport4 è stata considerata obsoleta dal report TR1 dello standard C++ e non è più stata aggiornata. Apache OpenOffice 4 passa alle librerie di template native del sistema, quindi le estensioni scritte in C++ devono essere ricompilate con l'SDK di Apache OpenOffice 4 SDK.

Sistemazioni di bug

Al 17 luglio 2013, 498 bug erano stati risolti.

Lista completa (in inglese): VERIFIED or CLOSED

(Occorre un account su OpenOffice Bugzilla per effettuare ricerche dettagliate)

Bugfix importanti sono stati fatti in queste aree:

Il supporto per Java 7. Il Java Access Bridge v2.0.3 implementato in JRE 1.7u6 e successivi è ora supportato. Gli utenti Windows che necessitano del supporto di accessibilità possono usare le ultime release del Java SE 7 Runtime Environment di Oracle e la Java Accessibility API su Windows.

Il team QA ha tenuto traccia di altri importanti bugfix con relazioni periodiche, visisbili su

http://wiki.services.openoffice.org/wiki/QA/Report/WeeklyReport

Problemi noti

  • Apache OpenOffice 4.0.0 sarà segnalati dal nuovo Gatewatcher in OS X Mountain Lion. Si tratta di una nuova funzionalità che contribuisce alla protezione da malware nei sistemi Mac. Presso il link indicato di seguito è indicata una procedura per far funzionare le applicazioni non installate dal Mac app store. Leggere l'articolo su http://support.apple.com/kb/HT5290.
  • Apache OpenOffice 4.0.0 ha una nuovo schema di colori (palette). Quando si migrano i "dati personali" da una versione precedente, anche la vecchia palette viene migrata: non si vedrà la nuova palette e i nomi di alcuni colori appariranno solo in inglese. Per installare la nuova palette chiudere Apache OpenOffice e il quickstarter, trovare il file “standard.soc” nel proprio profilo utente e rinominarlo, ad esempio in “standard_AOO341.soc”. Al prossimo riavvio di Apache OpenOffice la nuova palette sarà creata e resa disponibile.

Aggiornamento/Installazione

Se si installa Apache OpenOffice 4.0 su una macchina che ha già OpenOffice 3.4.1 o 3.4.0 installato, all'utente sarà chiesto se vuole trasferire i "dati personali" dalla versione precedente. Questi "dati personali" comprendono parole aggiunte al dizionario, estensioni, dizionari, etc. La migrazione è attiva come impostazione predefinita, ma si può disattivare.

In alcuni casi, al primo avvio di Apache OpenOffice 4.0 dopo un aggiornamento con migrazione dei dati personali, l'utente può vedere una finestra come questa, che avvisa che la stessa versione di dizionario è già installata:
Si può dare OK senza problema.

Dopo il completamento di un aggiornamento, alcuni file della vecchia versione possono rimanere, ma si può cancellarli senza timore:

  • La cartella vuota: C:\Program Files\OpenOffice.org 3\share\uno_packages\cache\uno_packages
  • I file di installazione delle versioni precedenti, spesso sul Desktop, con nomi come:
    • OpenOffice.org 3.4.1 Installation Files
    • OpenOffice.org 3.4 Installation Files
    • OpenOffice.org 3.3 Installation Files

Per ulteriori informazioni su aggiornamenti e installazione, vedere (in inglese) la Install Guide.

Tenetevi aggiornati su Apache OpenOffice

Iscrivetevi alla mailing list di annunci in inglese su OpenOffice per rimanere aggiornati con le principali novità. Basta inviare un messaggio a announce-subscribe@openoffice.apache.org e rispondere alla richiesta di conferma che riceverete.

Potete anche seguire il progetto su Twitter, Facebook e Google+.

Labels
  • No labels